Implantologia

Che cos’è l’implantologia?

L’implantologia è una disciplina che si occupa della sostituzione dei denti persi attraverso l’uso di impianti dentali in titanio che sostituiscono le radici dei denti naturali.  Oggi la tecnica e’ sicura, con percentuali di successo del 95% circa a 5 anni (Muddugangadhar 2015).

Cosa sono gli impianti dentali?

Radici artificiali in titanio, materiale biocompatibile che viene posizionato mediante approccio chirurgico in sostituzione della radice del dente naturale. I dati scientifici dimostrano che una programmazione ed esecuzione adeguata, insieme ad un gestione igienica corretta del paziente che esegue le visite periodiche di controllo, consentono un durata degli impianti nel lungo periodo.

In cosa consiste il posizionamento dell’impianto?

E’ una procedure ambulatoriale che si realizza in anestesia locale, e può essere limitata al singolo impianto o a piu’ impianti contemporaneamente. La seduta chirurgica non è quasi mai mai accompagnata da dolore ne durante l’operatività ne tantomeno nel post-operatorio quando il paziente è coperto da antiinfiammatori ed antisettici orali e talvolta da antibiotici.

imp2

NEI CASI DI OSSO RIDOTTO E’ POSSIBILE USARE IMPIANTI?

Nei casi di osso ridotto è possibile impiegare tecniche di accrescimento osseo (GBR) per il posizionamento di impianti in maniera ideale .La metodica si puo’ avvalere di biomateriali come sostituti d’osso e/o in combinazione con osso autologo(del paziente) coperti da membrane riassorbibili o irriassorbibili che favoriscono la creazione di un esoscheletro (impalcatura) per la formazione di nuovo osso.

Questo consente di effettuare implantologia protesicamente guidata. Ovvero impianti giusti al posto giusto:

Incremento osseo verticale 

QUANTO TEMPO SI ATTENDE PRIMA DI APPLICARE LA CORONA SULL’IMPIANTO?

Il carico del’impianto può  avvenire contestualmente al posizionamento dell’impianto (carico immediato)oppure puo’ avvenire in maniera convenzionale da alcune settimane fino a 3-6 mesi   dopo.I tempi di osteointegrazione sono legati alla qualita’ ossea-al tipo di dente da sostituire-al tipo di impianto.

(Situazione iniziale)

(Protesi fissa su sei impianti)

(Situazione finale)

Incisivo sinistro da estrarre

Situazione radiografica

Impianto osteo integrato

Applicazione abutment in zirconia

Prova corona in zirconia ceramica

Perfetta integrazione gengivale 

PUÒ’ AVVENIRE IL “RIGETTO” DEGLI IMPIANTI?

Problemi di “rigetto” in realtà non esistono, infatti il titanio tipo IV, e’ assolutamente inerte, possono esserci, tuttavia, problemi di  infezione: la periimplantite, che ha un meccanismo simile alla parodontite. La perimplatite è un’infezione favorita da:

  • Scarsa igiene orale (A.Mombelli 1987)
  • Fumo(Heitz-Mayfield 2008)
  • Parodontite( van Winkeloff 2000 karoussis 2003)

E’ necessario quindi , prima curare  la parodontite ed altre infezioni orali presenti, e solo dopo posizionare gli impianti dentali. Tutti i pazienti trattati con impianti dentali e protesi devono essere sottoposti a visite di controllo ogni 4 mesi ed eseguire controlli radiologi annuali

COME POSSO SAPERE SE L’IMPLANTOLOGIA FA AL CASO MIO?

ANALISI MULTILIVELLO DIAGNOSTICA

salute generale, se non ci sono controindicazioni particolari si puo’ procedere alla chirurgia;

salute orale, deve essere inquadrata e se necessario ristabilita:

la parodontite attiva, per esempio, rappresenta una controindicazione locale al posizionamento degli impianti pertanto va prima curata e solo dopo e’ possibile applicare gli impianti dentali;

pianificazione implanto-protesica, cioè’ esami radiologici differenziati ,a seconda della complessità del caso (dalla ortopantomografia alla Tac-cone beam) ,modelli delle arcate dentarie per simulare le soluzioni protesiche e riabilitative possibili.

Tac cone beam

dente1

progettazione protesica computerizzata

Quanto tempo richiede un trattamento implanto-protesico?

La durata e’ molto variabile,in base alla qualità e quantità ossea,può variare da pochi giorni a diversi mesi.

Quanto tempo dura un impianto dentario?

La durata dell’impianto può essere anche di decenni ma e’ legata a fattori quali igiene,fumo ,traumi carichi eccessivi.

La chirurgia implantare è un intervento doloroso?

No,il post terapia è governato da analgesici che rendono il trattamento ben tollerato,l’uso di collutori antisettici previene le infezioni.

Gli impianti dentari sono tutti uguali?

Assolutamente NO!Esistono impianti che hanno un controllo di qualità elevatissima ,un numero di studi scientifici di controllo nel tempo che altri impianti non hanno!

Nel nostro studio usiamo impianti STRAUMANN, impianti, che hanno un comportamento clinico  studiato per anni !

E’ possibile che un impianto si rompa?

E’ una cosa difficile ma possibile.Gli impianti STRAUMANN,che usiamo,sono coperti da una garanzia internazionale che consente al paziente di ripristinare tutto senza costi aggiuntivi!